. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Simone Corbo

Simone Corbo

Frequento la V E (triennio) del Liceo Scientifico Statale 'G. Galilei' a Potenza (PZ)

Abito a Potenza (Potenza)
Basilicata
Italia


Il mio referente per la finale è

Claudia Romano

Chi sono

Credo di potermi ritenere una persona estremamente fortunata. Ho avuto il privilegio di nascere e crescere in una grande famiglia di un piccolo paesino, che ha saputo insegnarmi il valore inestimabile delle cose semplici, della vita vissuta giorno per giorno, dell'Amore essenziale, fattuale. Ora frequento l'ultimo anno nel Liceo Scientifico "G. Galilei" di Potenza (PZ).

Letture, film, musica preferiti

Purtroppo negli ultimi anni, per via dei molti impegni, sono diventato un lettore pi occasionale che abituale. Ma quando ho la possibilit di leggere non disprezzo nessun genere, dalla letteratura spirituale, ai romanzi (il Fantasy, ad esempio, stato uno degli inseparabili compagni della mia infanzia), alla saggistica. In fatto di musica ascolto un po' di tutto. Il pop mi comunica una grande familiarit. Non sono un gran fruitore di film.

Hobby, interessi, curiosità

Pratico Karate Shotokan da quasi dieci anni, frequento un Laboratorio di Scrittura e suono il pianoforte. Sono anche ministrante e animatore nella mia Parrocchia.

Il mio sogno...

Il lavoro che mi piacerebbe...

Sono ancora un po' indeciso. Mi attrae molto la prospettiva della ricerca in Fisica.

Le materie che mi interessano di più...

Adoro la Fisica e la Matematica. E della Fisica e della Matematica apprezzo soprattutto l'equilibrio, la compostezza, l'armonia, che ci manifestano un mondo naturale che sorprendentemente, ineffabilmente semplice. Mi piacciono molto anche la Filosofia e la Letteratura.

Il mio rapporto con la scrittura...

Scrivere mi sempre piaciuto moltissimo, fin da quando ero piccolo. Al di fuori della scuola, scrivo quasi esclusivamente al Laboratorio di Scrittura che frequento. Quella del Laboratorio per me un'esperienza di vita fondamentale: uno spazio e un tempo in cui ho potuto apprezzare la bellezza di scrivere, leggere, ascoltare in libert; mettere in comune ("comunicare") esperienze, suggestioni, pensieri.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Me ne ha parlato per la prima volta la mia professoressa di Italiano quando ero in seconda. Per prepararmi ho utilizzato soprattutto gli Allenamenti pubblicati sul sito delle Olimpiadi, ma ho dato anche una ripassata su un manuale di grammatica del Liceo.