. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Vincenzo Dorrello

Vincenzo Dorrello

Frequento la IV A (triennio) del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II a Napoli (NA)

Abito a Caivano (Napoli)
Campania
Italia


Il mio referente per la finale è

diana romagnoli

Chi sono

Sono un ragazzo della provincia di Napoli che studia al Convitto Nazionale, dove passo la maggior parte della mia giornata. Abito assieme ai miei genitori e ai miei nonni materni in una sorta di palazzina. Mi piace andare in bicicletta e sono un accanito lettore sia di romanzi che di saggi di qualsiasi argomento.

Letture, film, musica preferiti

Mi piacciono i cantautori italiani come De Andr, Rino Gaetano, Guccini, ma anche il rock (specialmente i Beatles) e ascolto anche un po' di musica classica. I miei film preferiti sono Kill BIll di Tarantino, i western di Sergio Leone e Cos parl Bellavista di Luciano De Crescenzo. Oltre a saggi scientifici come "Il gene egoista" di Dawkins o "Quando i cavalli avevano le dita" di Jay Gould, leggo soprattutto romanzi italiani e qualche autore russo: tra i miei libri preferiti ci sono "il sistema periodico" di Primo Levi, "Le Cosmicomiche" di Calvino e "La guardia bianca" di Bulgakov.

Hobby, interessi, curiosità

Ho allevato molti animali e mi prendo tuttora cura di un acquario, di una tartaruga di terra e di un cane. Mi interesso di biologia, di astronomia a livello amatoriale e di politica. Nel tempo libero leggo o vado in giro a piedi o in bicicletta.

Il mio sogno...

Nessuno in particolare, ma vorrei fare qualcosa di utile per gli altri, non importa a che livello o in che ambito.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Non lo so. Tra opzioni ci sono il fisico, il giornalista o il biologo.

Le materie che mi interessano di più...

Filosofia e lettere classiche.

Il mio rapporto con la scrittura...

Ho l'abitudine di prendere appunti su di un libro o un articolo che leggo, soprattutto se tratta di scienza o di attualit. A volte organizzo i vari appunti e le osservazioni in un testo unico. A parte questo, non scrivo molto al di fuori della scuola.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

La mia scuola ha organizzato la preselezione interna e io ho chiesto di partecipare. Non mi sono preparato per le gare, ma ho continuato a leggere con assiduit.