. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Daniele Soddu

Daniele Soddu

Frequento la IV L (triennio) del LICEO CLASSICO STATALE 'G. SIOTTO PINTOR' a CAGLIARI (CA)

Abito a Serramanna (SU)
Sardegna
ITALIA


Il mio referente per la finale è

Francesca Maria Vanini

Chi sono

Sono Daniele, ho 17 anni, sono nato a Cagliari e ora vivo a Serramanna, a una mezzora di treno (quando in orario) dal capoluogo. Che altro dire?

Letture, film, musica preferiti

Sono cresciuto con le fiabe, e Verne ha guidato i miei primi passi nel grande mondo della letteratura. Dopo Verne, inizio ad abbuffarmi di libri: Sergio Atzeni, Baricco, Hugo, qualche brano della Deledda, i gialli di Edgar Wallace, Pirandello, Sartre e una manciata di altri autori piuttosto scialbi e quasi subito dimenticati.

Hobby, interessi, curiosità

Tra le mie passioni c lamore, non corrisposto, per il basket (o meglio, pallacanestro), il disegno, cui, non appena ho qualche ritaglio di tempo, non manco di dedicarmi, e (lho gi detto?) la lettura.

Il mio sogno...

Diviso tra una timida ma intensa curiosit verso il mondo scientifico, e soprattutto la fisica, e una passione per la filosofia e la letteratura, i miei progetti attualmente sono quanto mai confusi.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Non ho ancora le idee molto chiare, perch sono interessato a vari ambiti professionali.

Le materie che mi interessano di più...

Senza dubbio la storia, la filosofia, la letteratura e la storia dellarte.

Il mio rapporto con la scrittura...

Frequentando il classico, quello con la scrittura un rapporto quasi fisiologico, a tratti anche confidenziale. Fuori dallambito strettamente scolastico, anche per mancanza di occasioni, devo per ammettere di scrivere poco o nulla.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Partecipo alle Olimpiadi fin dalla prima superiore perch mi aveva coinvolto la referente scolastica. La preparazione, sin da allora, si svolta essenzialmente sulle gare degli anni precedenti con esercitazioni collettive assieme agli altri concorrenti della scuola, oltre ovviamente allo studio individuale sul manuale di grammatica.