. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Gaia Pecollo

Gaia Pecollo

Frequento la VC (biennio) del Liceo Chiabrera-Martini a SAVONA (SV)

Abito a Savona (Savona)
Liguria
Italia


Il mio referente per la finale è

Simonetta Tortarolo

Chi sono

Sono nata in Piemonte e cresciuta in Liguria, la mia Liguria di cui amo il territorio e le tradizioni. Sono una persona molto razionale: tutto per me deve avere uno schema, a volte vorrei farmi guidare dai sentimenti ma non sono in grado di farlo.

Letture, film, musica preferiti

Amo tutto ci che lascia libera la mia immaginazione, per questo amo molto i libri di ogni genere, non importano la mole o l'argomento, non faccio distinzioni: vivo di libri. Un posto speciale nel mio cuore sar sempre occupato dall'opera, alla quale sono stata indirizzata da mia madre fin da bambina... e come non potrei, con tutti gli artisti a cui il nostro Paese ha fatto da casa?

Hobby, interessi, curiosità

I miei genitori mi hanno cresciuta con un amore per storia, arte e musica. Amo ripercorrere gli eventi della storia per capire il presente, scoprire origine ed etimologia delle parole e potrei sciogliermi in lacrime davanti a capolavori dell'architettura e della scultura o ascoltando della buona musica classica. Ho ricevuto una buona preparazione musicale, suono il flauto traverso e alcuni tra i miei primi ricordi sono i balletti che mia madre mi faceva vedere in televisione.

Il mio sogno...

Il mio sogno da che ho memoria pubblicare un libro e diffondere nel mondo il mio amore per le parole e per la cultura.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Non mento: vorrei diventare una scrittrice. Ma rimango con la testa sulle spalle e prima di tutto vorrei trovare un lavoro stabile... il mio sogno fare la ricercatrice e studiare soprattutto le figure forti ma poco conosciute del passato.

Le materie che mi interessano di più...

Ho un amore smisurato per le materie letterarie a 360 gradi: che si tratti di storia, letteratura o lingue classiche, non sogno altro che imparare cose nuove da aggiungere al mio bagaglio personale.

Il mio rapporto con la scrittura...

Per me scrivere come respirare. Scrivo da sampre, pi per un piacere personale che per gli altri, perch scrivere mi riempie di gioia e mi calma dopo giornate estenuanti. Prendo ispirazione letteralmente da qualsiasi cosa, che sia il colore di un muro o una persona che vedo passare dalla finestra, e poi le mie storie finiscono sempre dove non mi sarei mai aspettata.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono stata indirizzata alle Olimpiadi di Italiano dalle mie insegnanti. Mi sono preparata poco online perch credo che il segreto sia leggere tanto.