Mi presento

Isabella  D

Isabella D'Errico

Frequento la 1A (biennio) del Liceo Classico Mario Pagano a Campobasso (CB)

Abito a Campobasso (Campobasso )
Molise
Italia


Chi sono

Sono Isabella e sono una ragazza campobassana. La prima cosa che si nota parlando con me è la mia alta autostima, da non confondere con la superbia. Amo me stessa e cerco ogni giorno di trasmettere i miei pensieri agli altri e di comunicare loro ogni mio stato d'animo. Mi piace risaltare e imporre il mio carattere, essendo comunque empatica verso gli altri. Sono molto goffa e ho sempre la testa fra le nuvole, come dicono tutti. Mi piace osservare le persone e i loro comportamenti e allo stesso tempo prendere parte alla loro vita. Sono un po' una sognatrice, ma mi rendo conto che a volte è meglio tornare con i piedi per terra. Sono innamorata della vita e voglio vivere sempre al massimo, come mi ha insegnato mia madre. Mi piace mostrare chi sono attraverso l'aspetto esteriore, perché penso che tutti in fondo, da fuori, siamo dei ritratti della nostra anima. La musica per me è fonte di ispirazione e non potrei vivere senza. A casa mi vedreste sempre con le cuffie nelle orecchie. Mi piacciono gli specchi, i sorrisi, il cibo e ballare scatenandomi. La matita blu e gli occhiali sono i miei segni distintivi. Frequento il liceo classico e non potrei aver scelto scuola migliore per me. Un giorno potreste trovarmi a presiedere il processo che segnerà la vostra vita.

Letture, film, musica preferiti

Amo leggere e tra tutti i generi preferisco il giallo e l'avventura, ma ultimamente mi sto appassionando ai classici della letteratura. Tra i miei libri preferiti ci sono: "Assassinio sull'Orient Express" di Agatha Christie, "Il giovane Holden" di Salinger, "Il ritratto di Dorian Gray" di Wilde, "La freccia nera" di Stevenson e "Marcovaldo" di Calvino. A essere sincera, non sono mai stata una grande appassionata di cinema, ma c'è qualche film che guarderei ancora un centinaio di volte, come la saga cinematografica "Il signore degli anelli". La musica è la mia principale fonte di ispirazione e il mio genere preferito è il rock con tutti i suoi sottogeneri, specialmente indie rock, metal e grunge. Le mie band preferite sono: Arctic Monkeys, Nirvana, Muse e Queen. In generale, però, cerco di ascoltare un po' di tutto: dai Metallica a Dua Lipa, dai Beatles a Lady Gaga.

Hobby, interessi, curiosità

Tra i miei hobby ci sono la scrittura, la lettura e sopratutto la musica. Suono il violoncello, non per scopi professionali, e in futuro mi piacerebbe creare una band rock con alcuni dei miei amici. L'idea mi è venuta dopo aver scoperto gli Apocalyptica, band di violoncellisti heavy metal. Mi interessa molto visitare musei, città importanti e siti archeologici e in futuro, dopo la laurea, mi piacerebbe passare un anno a viaggiare per il mondo. Mi piacerebbe anche fare del volontariato. Forse la cosa che mi interessa di più nella vita è la ricerca della bellezza; sono ossessionata dagli abbinamenti, dai colori e dall'atmosfera che voglio trasmettere con la mia immagine.

Il mio sogno...

A dir la verità, non ho mai avuto un vero e proprio sogno nel cassetto, anche quando ero bambina. In generale preferisco pensare alla bellezza del presente, essendo una persona che si proietta subito nel futuro senza apprezzare i momenti che sta vivendo. Tuttavia, una cosa che desidero nella vita è riuscire ad essere sempre me stessa e vivere come se ogni giorno fosse l'ultimo. Mi piace fare esperienze e vorrei non tirarmi mai indietro davanti a niente. Forse, pensando a cose più concrete, un mio desiderio è quello di promuovere la mia regione e vederla un giorno più ricca e sviluppata e magari anche come un'importante meta turistica, perché ha tanto da offrire.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Negli ultimi anni ho riflettuto molto sul lavoro che potrei fare da grande e, alla fine, sono giunta alla conclusione che il lavoro più adatto alla mia persona sarebbe quello di magistrato. Non ci sono hobby che possano condizionare la mia vita lavorativa, perché sono solo dei passatempi, non abbastanza importanti da diventare il mio lavoro. Analizzando il modo in cui sono fatta e le mie capacità, ho pensato che questa carriera potrebbe fare al caso mio.

Le materie che mi interessano di più...

In generale preferisco le materie umanistiche a quelle scientifiche. Amo la letteratura e mi interessa molto studiare le lingue classiche, ma non mi dispiace neanche la geometria, unica branca della matematica che mi interessa. Mi piacciono molto i momenti di dibattito, specialmente su temi di attualità e riflessioni su estratti letterari.

Il mio rapporto con la scrittura...

La scrittura è sempre stata una delle cose in cui riesco meglio e anche uno dei miei principali hobby. Nel tempo libero a volte scrivo qualche bozza di racconto e ultimamente ho cominciato a scrivere una specie di diario in cui inserisco anche i miei pensieri e le mie riflessioni più profonde. Sento il bisogno di fare questa cosa perché sono molto riflessiva e a volte ci sono dei pensieri che voglio marchiare da qualche parte per sempre, senza farmeli sfuggire.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono venuta a conoscenza delle Olimpiadi tramite la mia insegnante di italiano attuale. A scuola è stato organizzato un addestramento per le Olimpiadi e in questo modo mi sono preparata.