Mi presento

Elisa Tarocchi

Elisa Tarocchi

Frequento la 3C (triennio) del Liceo classico scientifico musicale XXV Aprile a Portogruaro (VE)

Abito a Motta di Livenza (Treviso)
Veneto
Italia


Chi sono

Sono una persona introversa e riflessiva, decisamente razionale e pignola; mi definirei molto curiosa e determinata, quasi testarda. Qualche anno fa mi sono trasferita dalla Liguria al Veneto, scoprendo un territorio e un clima molto differenti da quelli che conoscevo e stringendo nuove importanti amicizie. Frequento il liceo classico, che mi appassiona molto, nonostante richieda tempo e impegno; nel tempo libero pratico sport e mi dedico alla lettura.

Letture, film, musica preferiti

La lettura mi ha sempre appassionato fin da piccola; i miei generi preferiti sono i racconti gialli, i romanzi d'avventura e le storie legate alla mitologia classica. Tra i film che apprezzo maggiormente figurano Inception e Collateral Beauty. In quanto a musica, ho gusti variegati; i miei artisti preferiti sono Coldplay e Imagine Dragons.

Hobby, interessi, curiosità

Ho una passione per lo sport: pratico pallavolo da quasi dieci anni e mi piace seguire non solo la pallavolo, ma anche la Formula 1 e il tennis. Inoltre, mi interessano molto le lingue; oltre all'inglese, conosco il francese e mi piacerebbe imparare lo spagnolo e il greco moderno.

Il mio sogno...

Il mio sogno nel cassetto è avere la possibilità di viaggiare molto, visitando non solo diversi Paesi del mondo, per potermi confrontare con culture e mentalità diverse dalla mia, ma anche l'intera Italia, per scoprire le sue bellezze naturali e artistiche.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Anche se non ho ancora un progetto definitivo, credo mi piacerebbe lavorare come giornalista, magari nell'ambito sportivo. Vorrei trovare un'occupazione che mi dia la possibilità di mettere in pratica le mie potenzialità e imparare sempre qualcosa di nuovo.

Le materie che mi interessano di più...

Mi interessano molto la filosofia e la letteratura, sia italiana che latina o greca, ma anche la fisica. In generale apprezzo maggiormente gli argomenti di studio che richiedano non solo precisione mnemonica, ma anche ragionamento ed elasticità mentale.

Il mio rapporto con la scrittura...

La scrittura è sempre stata fondamentale per me; è il mezzo che preferisco per esprimermi, poiché mi permette di soppesare meglio le parole per elaborare le mie idee con efficacia. Al di fuori dell'ambito scolastico, scrivo prevalentemente per passatempo o per sfogare e incanalare le mie emozioni, che spesso non sono in grado di esternare a voce.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono venuta a conoscenza delle Olimpiadi di italiano attraverso gli insegnanti in prima superiore e da allora ho partecipato ogni anno per mettermi alla prova. Non ho studiato particolarmente per prepararmi, ho semplicemente svolto le prove di allenamento disponibili per comprendere la tipologia di domande presenti. Credo che la migliore preparazione a questo tipo di prova sia stata per me la lettura, attraverso la quale posso ampliare il mio vocabolario e acquisire consapevolezza nell'utilizzo della lingua.