Mi presento

Rebecca May Brooks

Rebecca May Brooks

Frequento la 4A (triennio) del Istituto E.Fermi Sede Liceo G.Manno a Alghero (SS)

Abito a Alghero (Sassari)
Sardegna
Italia


Chi sono

Mi chiamo Rebecca Brooks e frequento la classe 4A del Liceo Classico Giuseppe Manno nella cittadina di Alghero, in Sardegna. Ho diciotto anni, di cui i primi nove trascorsi in Sud America, più precisamente in Perù, luogo natio di mia madre, motivo per cui conosco bene lo spagnolo. Pur non conoscendolo al pari dello spagnolo, me la cavo discretamente anche con l’inglese, avendo modo di praticarlo durante le vacanze in occasione delle visite ai parenti.

Letture, film, musica preferiti

Le mie principali passioni sono il cinema e i libri. Una delle mie citazioni preferite proviene da "Novecento", breve monologo teatrale di Alessandro Baricco da cui è stato tratto anche un film: "Non sei fregato veramente finchè hai da parte una buona storia e qualcuno a cui raccontarla". Per quanto riguarda i libri alcuni tra i miei romanzi preferiti sono "Memorie di Adriano", "La coscienza di Zeno", e "Orgoglio e Pregiudizio". Per quanto riguarda i film, apprezzo soprattutto quelli drammatici, come "L'attimo fuggente", "Scent of a Woman - Profumo di Donna" (1992) e "Schindler's List". Non me ne intendo moltissimo di musica, ma in genere ascolto pop e rock, e tra le mie band preferite ci sono i Beatles e gli Imagine Dragons.

Hobby, interessi, curiosità

Oltre al cinema e ai libri, nel tempo libero, ma soprattutto d'estate, disegno. Non sono particolarmente creativa quindi mi piace spesso cercare qualche immagine suggestiva sul web per poi tentare di riprodurla sul foglio.

Il mio sogno...

Non ho un sogno nel cassetto particolare, nè purtroppo dei progetti ben definiti al momento. Una vaga idea sarebbe quella di trasferirmi in Toscana o nel Lazio, a Firenze o a Roma, per esempio, e di trovare quindi una buona opportunità di lavoro.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Dovendo ancora fare chiarezza su quale preciso percorso di studi io voglia seguire all'università mi riesce difficile individuare una determinata professione. In linea di massima non sarebbe male l'insegnamento. Anche lavorare in qualche museo o biblioteca è un'idea allettante. Oppure ancora nel campo della ricerca. Recentemente ho preso in considerazione anche l'architettura. Spero di riuscire ad avere le idee chiare entro la fine della quinta superiore!

Le materie che mi interessano di più...

Le mie materie preferite sono letteratura italiana, latina e greca. In realtà anche la matematica non mi dispiace, e se non si tratta di calcoli troppo complessi un po' mi diverte. Sin dall'inizio del mio percorso ho trovato molto interessante anche la grammatica greca e latina, e dunque l'aspetto della traduzione dei testi. Uno dei miei autori preferiti è Petrarca, per via del suo dissidio interiore. Tra gli autori classici mi affascinano le poesie di Saffo, Catullo e Orazio, i "Pensieri" di Marco Aurelio e lo storico Tucidide. I periodi storici che finora ho più apprezzato sono quello classico e quello umanistico-rinascimentale.

Il mio rapporto con la scrittura...

In questi anni mi è capitato di scrivere alcune poesie e delle riflessioni in prosa. Nell'ultimo periodo ho scritto soprattutto di me, delle mie esperienze e passioni. Pensieri, considerazioni personali su vari argomenti. Il mio rapporto con la scrittura non è propriamente costante: ci sono periodi in cui la dimentico, travolta da questo e quell'impegno, e periodi in cui all'improvviso riemerge e diventa una necessità. Più che per creare negli ultimi anni me ne sono servita per rivivere avvenimenti passati, per ricordare, come consolazione, come cura alla malinconia.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Ne sono venuta a conoscenza grazie alla mia scuola, che ogni anno ci incentiva a partecipare. Per prepararmi mi è stato utile esercitarmi con qualche prova degli anni scorsi messa a disposizione dal vostro stesso sito web.