Mi presento

Martina Tammone

Martina Tammone

Frequento la IIA classico (biennio) del G.PEANO a TORTONA (AL)

Abito a Tortona (Alessandria)
Piemonte
Italia


Chi sono

Sono una ragazza abbastanza timida che ama divertirsi ma anche avere la testa sulle spalle e dedicarsi a quello che le piace. Faccio moltissime foto per immortalare i momenti felici. Sono disponibile ad aiutare gli altri e mi affeziono velocemente , d'altra parte però sono molto permalosa. Ho sempre tante idee che cerco di materializzare per non sprecare neanche un momento della giornata.

Letture, film, musica preferiti

Le mie letture più frequenti sono quelle di romanzi gialli, a cui intervallo classici e cronaca rosa. Di solito accompagno alla lettura l'ascolto di musica classica ma mi piace spaziare anche in altri generi; ultimamente sono diventata una fan degli Arctic Monkeys. Non amo guardare i film ma quando lo faccio scelgo quelli d'amore.

Hobby, interessi, curiosità

Il mio interesse maggiore riguarda la medicina, nello specifico quella legale. Mi dedico anche allo studio di altre lingue (per ora sto imparando il norvegese) e seguo la ginnastica artistica. Inoltre mi ritaglio tempo per scrivere, fare bullet journaling e scrivere mail alle mie amiche di penna.

Il mio sogno...

Il mio sogno nel cassetto, che mi accompagna sin da piccola, è quello di riuscire a scrivere e pubblicare un libro; mi sto dedicando a questa mia aspirazione molto intensamente, spero un giorno di poter avere tra le mani il risultato.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Mi affascinerebbe moltissimo lavorare come medico legale in Gran Bretagna.

Le materie che mi interessano di più...

Sono molto affezionata alle materie umanistiche , molto trattate nella mia scuola, come latino, greco e italiano. Anche le materie scientifiche mi piacciono, tra tutte preferisco chimica.

Il mio rapporto con la scrittura...

Il mio rapporto con la scrittura può definirsi uno di quelli amore-odio: ci sono periodi durante i quali scrivo moltissimo utilizzando le parole come valvola di sfogo, durante altri, invece, scrivere diventa uno sforzo incredibile. Principalmente scrivo un diario per annotare le mie giornate e bozze di storie.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono venuta a conoscenza delle Olimpiadi di italiano l'anno scolastico scorso, quando la mia professoressa mi disse di avermi iscritto e mi parlò di come si svolgessero. Mi sono preparata eseguendo gli allenamenti messi a disposizione dal sito ufficiale.