Mi presento

GIULIA ARNOLDI

GIULIA ARNOLDI

Frequento la 3CRE (triennio) del ISIS Einaudi a Dalmine (BG)

Abito a Dalmine (Bergamo)
Lombardia
Italia


Chi sono

Mi chiamo Giulia Arnoldi, ho 16 anni e frequento l’ISIS Luigi Einaudi di Dalmine, classe 3CRE. Ho un buon rendimento scolastico, sono rappresentante di classe e membro della redazione del giornalino d’istituto.

Letture, film, musica preferiti

Il mio libro preferito è “1984” di George Orwell, a cui si è da poco affiancato “On writing” di Stephen King. Musicalmente non posso che citare gli Eugenio in Via di Gioia.

Hobby, interessi, curiosità

Mi piace l'arte in qualunque sua forma: amo dipingere, suonare il pianoforte e la chitarra. Pratico ginnastica artistica da più di dieci anni.

Il mio sogno...

Mi piacerebbe un giorno poter essere d’ispirazione per qualcuno, come altre persone sono state per me. Insegnando forse, o scrivendo.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Non so con esattezza cosa mi piacerebbe diventare. Il mio percorso di studi indirizza sicuramente verso uno degli ambiti giuridico, linguistico o economico, ma non escludo che tra qualche anno la mia passione per la scrittura possa anche diventare un lavoro.

Le materie che mi interessano di più...

Mi appassionano sia le materie tecniche che quelle umanistiche. Mi interessano particolarmente le lingue straniere, l’economia e ovviamente la letteratura.

Il mio rapporto con la scrittura...

Il mio rapporto con la scrittura è tormentato. Ho una cartella nel computer piena di documenti iniziati e mai finiti e un quaderno azzurro in cui conservo i pensieri più significativi, insieme a una frase rivoltami da uno scrittore: “Aspetto di leggere le tue parole. Credi in loro anche quando sembra impossibile”.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Il mio istituto cerca sempre di valorizzare ognuno di noi ragazzi, spronandoci a far emergere i nostri talenti, in qualunque ambito. Due anni fa, grazie al mio primo professore di lettere, ho partecipato per la prima volta alle Olimpiadi di Italiano. Lo scorso anno ho ottenuto ottimi risultati nella categoria Junior, questa volta ho deciso di riprovarci per confrontarmi con una nuova e più complessa realtà. Per prepararmi ho svolto alcune prove degli anni precedenti.