Mi presento

Ignazio Aparo

Ignazio Aparo

Frequento la IVB - Liceo Scientifico (triennio) del IIS Matteo Raeli a Noto (SR)

Abito a Noto (Siracusa)
Sicilia
Italia


Chi sono

Mi chiamo Ignazio, ho diciassette anni. Sono nato e vivo a Noto, in Sicilia, dove frequento il quarto anno del Liceo Scientifico. Ho visitato il resto d'Italia e altri paesi in Europa, trovandomi a comunicare ora in inglese ora in spagnolo; ma la Sicilia rimane la terra del mio cuore, dove trovo un sollievo che altrove non ho.

Letture, film, musica preferiti

I libri del commissario Montalbano narrano in modo schietto e puntuale della mia terra, suscitandomi emozioni forti e contrapposte. Espressioni di questo stesso senso di mediterraneità e di intima semplicità, che tanto mi affascina, sono il film "Amarcord" di Federico Fellini e il brano "Creuza de mä" di De André.

Hobby, interessi, curiosità

I miei svaghi sono soprattutto legati all'aria aperta. Amo passeggiare in campagna, curiosare tra i vicoletti del mio paese, fare lunghi giri in bici, che sia solo o in compagnia.

Il mio sogno...

Ciò a cui aspiro è conoscere persone con cui potermi confrontare e con cui costruire un progetto di vita o di lavoro, che mi renda indipendente e mi faccia sentire motivato ogni giorno.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Qualcosa legato all'ambiente, all'arte o alla cultura. Ho ancora un paio d'anni per maturare un'idea più definita; penso che lo saprò solo il giorno della maturità, forse.

Le materie che mi interessano di più...

Italiano, scienze naturali, storia, arte.

Il mio rapporto con la scrittura...

Sin da quando ero bambino, mi diverto a creare racconti. Oggi scrivo talvolta articoli o riporto interviste, sul sito di informazione del mio istituto. Una cosa curiosa è che sono conosciuto tra i miei amici perché, anche digitando semplici messaggi, sto sempre attento a rispettare l'ortografia e la punteggiatura. Ma è più forte di me!

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono stato invitato a partecipare da parte della professoressa Marescalco, mia docente di storia e latino al Biennio, nonché referente del mio istituto. Questa è la terza edizione a cui prendo parte, per la quale mi sono preparato spulciando gli allenamenti presenti sul sito e facendo affidamento sulle mie conoscenze pregresse.