Mi presento

Marta Liberatoscioli

Marta Liberatoscioli

Frequento la 2A (biennio) del Istituto Omnicomprensivo ' N. da Guardiagrele' a Guardiagrele (CH)

Abito a Guardiagrele (CH)
Abruzzo
Italia


Chi sono

Mi chiamo Marta Liberatoscioli, ho quindici anni e abito a Guardiagrele, uno dei borghi più belli d'Italia. Frequento il liceo scientifico da due anni e sono la seconda di tre sorelle.

Letture, film, musica preferiti

Amo leggere qualsiasi genere di libro ma, se dovessi scegliere, i miei preferiti sarebbero: "I ragazzi della 56ª strada" di S.E. Hinton e "Il barone rampante" di Italo Calvino, seppur molto diversi tra loro. Il mio film preferito in assoluto è "Wonder", trasposizione cinematografica dell'omonimo libro. Come per le letture, anche per la musica non ho un genere preferito ma ascolto un po' di tutto.

Hobby, interessi, curiosità

Frequento un corso di teatro da quasi un anno, e mi sto appassionando alla recitazione. Mi piace molto scrivere, fin da quando ero piccola, e nel tempo libero scrivo soprattutto racconti e poesie. Esco spesso con il mio gruppo di amiche e mi piace cucinare. Adoro andare al mare.

Il mio sogno...

Il mio sogno nel cassetto è sempre stato quello di diventare una scrittrice di professione, per poter regalare ai miei lettori tutte le emozioni che i libri più belli riescono a suscitare o anche solo per donare un momento di evasione a chi ne ha bisogno.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Oltre a diventare una scrittrice, uno dei miei sogni più grandi è quello di lavorare come ricercatrice. Inoltre, da grande, vorrei dedicarmi al volontariato.

Le materie che mi interessano di più...

Gli argomenti di studio che mi interessano di più sono la poesia e la letteratura, ma da sempre, essendo una persona molto curiosa, mi appassiona lo studio delle scienze e mi piace molto anche la matematica.

Il mio rapporto con la scrittura...

Amo scrivere e, al di fuori della scuola, scrivo spesso per tirare fuori le emozioni negative o anche, semplicemente, per liberare la mia creatività.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono venuta a conoscenza di questa gara grazie alla mia docente di italiano e latino e ho scelto di partecipare per la seconda volta. Mi sono preparata soprattutto leggendo e svolgendo alcune prove degli anni passati.